Seo Guru
    Benvenuto/a Guest

Cerca:

Mercato immobiliare Dubai: in ripresa nel 2012

Scritto da: - Data: 25/06/2012 Ora: 12:30
Questo articolo è stato letto da 323 persone - (598 parole - 0 commenti)

Dopo un periodo di calo negli scorsi anni, l'investimento immobiliare a Dubai nel 2012 è in netta ripresa.
Gli analisti del settore infatti promettono un'inversione di rotta entro i prossimi otto mesi con un incremento dei prezzi degli immobili, promessa che ha rincuorato gli investitori.
L'incremento di prezzo dovrebbe interessare prima le unità residenziali, mentre per le attività commerciali potrebbe essere necessaria un'attesa più lunga che comunque non dovrebbe essere tradita. Già nel 2011 si è assistita ad una lieve ripresa del mercato immobiliare a Dubai, ripresa che ha confortato quanti temevano che la crisi economica europea potesse influenzare negativamente il mercato dell'emirato arabo.
In effetti la crisi si è fatta sentire anche sul mercato immobiliare a Dubai, ma la risalita dei prezzi degli immobili, fa ben sperare analisti ed investitori.
Del resto il governo di Dubai, nell'ottica di rilanciare il mercato immobiliare, ha preso una serie di provvedimenti tra i quali quello di allungare il periodo di soggiorno fino a 3 anni (prima era di sei mesi) a coloro i quali investano nel mercato immobiliare a Dubai.
Ad oggi a Dubai si possono trovare facilmente sia ville singole che appartamenti, inoltre i cantieri in opera sono numerosi, per cui, prima di acquistare vale la pena valutare i diversi immobili per scegliere in maniera oculata. Il primo aspetto da considerare è quello che nell'emirato in genere le zone riservate agli stranieri sono separate da quelle degli abitanti del luogo che tendono a vivere insieme in agglomerati familiari che hanno quasi l'aspetto di una tribù. Il mercato immobiliare a Dubai riservato agli stranieri è concentrato nelle aree urbane, e l'offerta è costituita soprattutto da appartamenti in complessi residenziali, alcuni dei quali di dimensioni rilevanti. All'interno di questi complessi è possibile trovare numerosi servizi quali piscina condominiale, strutture sportive come campi da tennis e palestre, negozi e ristoranti. La varietà dei servizi dipende, ovviamente, dalla dimensione del complesso. In genere le abitazioni situate all'interno di questi grandi complessi residenziali sono ad un piano e riservate a singole famiglie.
I condomini comprendono più appartamenti e, generalmente, non offrono gli stessi servizi rinvenibili nei complessi residenziali, se non la piscina e la palestra comune Per quanto riguarda la qualità delle abitazioni va detto che quelle di Dubai sono generalmente più grandi di quelle occidentali, con stanze ampie e spazi comuni fruibili da tutti gli occupanti. Le ville singole sono dotate di grandi giardini. Nel momento in cui si sceglie un immobile a Dubai non bisogna sottovalutare la presenza di un posto auto coperto, sia che si tratti di un garage condominiale che di uno privato.
Nell'emirato arabo, infatti, le temperature possono raggiungere anche i 50°, il che sconsiglia di lasciare l'auto all'aperto. In genere cercare una casa a Dubai non è complicato grazie alla presenza di agenzie ed intermediari immobiliari. Inoltre nei complessi è, nella maggior parte dei casi, presente un'agenzia della compagnia che gestisce il complesso.
Le zone di maggior interesse immobiliare sono quelle di Bastakia, la parte vecchia rivalutata grazie alla presenza di iniziative culturali di vario genere e quella costiera, dove si concentra il turismo e dove, entro il 2015, sarà terminata la costruzione delle Tre palme, tre penisole artificiali che ricordano la forma degli alberi di palma.







Autore:


www.homes4you.it



 

12 utenti online