Seo Guru

Il Manual Actions Viewer nel Google Webmaster Tool

Dopo Google Penguin avete iniziato a soffrire di ansia da linking?

Avete ricevuto la fatidica comunicazione di Google sui link in ingresso e da allora girate il web alla ricerca dell’amico blogger che vi linkò nel 1999, da un dominio russo che a malapena ricordate, quei .RU semigratuiti che all’epoca andavano tanto di moda?

E’ arrivato il momento di placare questa sindrome della cattiva coscienza e di affidarsi al caro vecchio Google Webmaster Tool.

Da ieri trovate infatti un’apposita sezione in cui verificare se effettivamente il vostro dominio è incorso in penalty manuale legata a fenomeni di spam, oppure no.

Basta cliccare il nuovissimo tasto Manual Actions nella sottotendina della sezione Search Traffic.

manual actions viewer

Non solo. Il Manual Actions Viewer indica anche il genere di problema che ha causato la penalizzazione e le URL che sono prevalentemente coinvolte nel vostro sito.

La penalty potrà infatti essere di tipo Sito-Wide, cioè estesa al dominio nella sua interezza, o di tipo parziale.

manual-actions-viewer

Naturalmente il Manual Actions Viewer è subito divenuto parte integrante del buon vecchio processo di ‘richiesta di riconsiderazione‘ che già da tempo era possibile adottare per procedere con la rimozione della penalty, una volta risolti i problemi.

La notizia mi sembra particolarmente interessante, e non solo per placare le fobie di massa che si erano ormai andate diffondendo a tutti i livelli, in uno scenario in cui secondo alcuni un qualsiasi singolo link sarebbe presto divenuto causa di rovina totale e sciagura perpetua di siti altrimenti rispettabilissimi e pubblicamente apprezzati.

All’euforico bagno di autoflagellazione mista a malafede, dove molti gridavano alla persecuzione da parte di Google ben sapendo di non essere del tutto candidi come la neve di montagna, potrà finalmente seguire una più opportuna valutazione delle recenti manovre antispam di Big G.

Il Manual Actions Viewer potrebbe essere un ottimo passo in avanti per migliorare il rapporto tra i webmaster e Google.
Uno strumento prezioso da inserire nelle routine dei nostri controlli seo sui siti, insomma, un tool che può diventare terreno di verifica concreta nell’ambito della nobile arte, quella ‘seo‘ che da sempre si muove tra lo spam più becero e la promozione legittima, utilizzando il link come trait d’union e collante fondamentale tra nodi e siti immersi in Rete.

Vi fidate del Manual Actions Viewer? Volete comprenderne meglio la ‘logica’ di fondo (allo stato attuale delle cose)?

Siete decisamente dei seo ansiosi, non c’è altro da aggiungere.

Allora beccatevi il video di Matt Cutts.



Discussione

  •     melchiorre schifano   -  

    Confermo che funziona anche sul webmaster tools italiano. Naturalmente l’opzione è stata tradotta in ‘Azioni Manuali’…

  •     Seo Guru   -  

    Ok, grazie del feedback. Bene, evidentemente hanno avuto 48 ore di ‘dance’ nel primo rool-out della feature. Comprensibile, se si considera che si tratta di miliardi di url monitorate. 🙂

Aggiungi un commento