Seo Guru

WordPress 2.7 per il Seo blog del Guru

😀

Finalmente installo un vero blog!!

E’ quasi un regalo di compleanno per Seo Guru.  Non conosco la data precisa della prima pagina pubblicata qui, in effetti. Ma era più o meno lo stesso periodo di un anno fa, a dicembre.

Archive.org riporta la prima pagina archiviata per il 23 dicembre 2007.

Web Archive - SeoGuru.it

Web Archive – SeoGuru.it

D’altra parte proprio l’altro giorno mi facevano notare – sul forum GT – che la mia iscrizione al forum risale al 14 dicembre 2007.

E se non ricordo male avevo arronzato una “paginaccia” su questo dominio proprio per mettere in firma un “sito a tema” con quelle che erano all’epoca praticamente le uniche sezioni che mi interessavano.

“Posizionamento nei motori di ricerca”, “Web marketing”…. insomma, la “parte alta” del Forum GT.

Una cosa estemporanea la mia, per carità. Non avevo un progetto editoriale specifico per questo dominio, l’avevo preso solo perchè mi piaceva il nome.

occhio sbarrato

E d’altra parte mi ero subito reso conto di aver fatto un’ottima registrazione.

All’epoca registravo domini come se il pannello del mantainer fosse un video-poker, a raffica. 😀

Tra i tanti questo era l’unico che aveva ricevuto qualche seria offerta nel mercato secondario, che frequentavo con una certa curiosità, in quel periodo.

Il proprietario di seoguru.nl mi offriva 5-700 euro per un dominio registrato l’estate prima per soli 10 dollari. Naturalmente i miei amici domainer italiani, con i quali usavo discutere, mi invitarono a vendere!!

Pero’…

Prendere il punto .it di un dominio registrato in quasi tutte le estensioni del mondo… mi era sembrato doveroso, e non me la sentivo di alienare tutto al mio collega-omonimo olandese.

Il quale fra l’altro era interessato al .it perchè inspiegabilmente il suo sito in fiammingo era particolarmente apprezzato da Google.it, ed è stato per lunghi mesi il primo “seoguru” nelle serp italiane. 😐

Meraviglie dell’Information Retrival e dell’algoritmo.

Una volta stabilito che lo tenevo … dovevo pur farci qualcosa!
All’epoca il dominio era – per quegli scherzi del destino che è più facile omettere che raccontare – hostato su un macilento server Windows.
Impossibile montare un qualsiasi script, quindi, almeno non di quelli che qualsiasi webmaster minimamente ‘seo fanatico’ monterebbe.

🙁

D’altra parte avevo mille altri progetti da seguire e nessuna fretta di sviluppare un dominio così “difficile”, quindi rimandai sine die l’elaborazione di progetti editoriali più ambiziosi.
Abbozzai la folle struttura di una directory in html, statica come una scalinata di marmo e granito. mister green

Con mio stupore non solo molti webmaster segnalavano i loro siti, ma addirittura Google decise di darmi subito un PR alto e una discreta fluidità nelle serp.
La ‘strategia della tartaruga’ funzionava, quindi.
Pure troppo. 😀 Sono stato costretto a ristrutturare la directory per dare spazio alle continue segnalazioni, e ancora oggi, ogni tanto, apro una sezione nuova (oltre ad avere accessi per una fantasiosissima long tail del tutto off topic Long tail divertenti ).

D’altra parte mi sembrava giusto – doveroso – che un Seo avesse a sua disposizione almeno una directory, che fosse in grado di fornire link utili, con una pur minima dose di PageRank.

Lo credo ancora. Non volevo fare una ‘mega directory’, ma soltanto una cosa ‘di nicchia’. E visto che quella parte di sito funziona probabilmente andrà avanti così, senza script o database.
Perchè no? Meglio pochi ma buoni, meglio lento e statico ma indicizzato.

Nel frattempo, però, ho cambiato server. Ora (da settembre) sono finalmente su un comodissimo spazio linux, con tutti i db Sql che voglio, con tutti i comfort possibili e immaginabili.

Non avevo più scuse per non installare un vero blog.
A parte i diecimila impegni diversi che di certo non mi hanno abbandonato, ovviamente. 😀

Quindi, più o meno 3 mesi dopo, eccomi che rimedio alla pigrizia.
E non potevo che scegliere WordPress.

Senza temi complicati e senza diecimila plugin, anche qui con una semplicità che rende quasi scarno il layout complessivo. Giusto un tocco e un ritocco al template di default.

E d’altra parte se solo ripenso a qual’era il tema di default delle prime versioni di WordPress.. beh, ne sono stati fatti tanti di progressi, anche da quel punto di vista.

Grazie agli sviluppatori dei software Opnen Source

Ora questo cms mi sembra semplicemente perfetto per bloggare; facile da manipolare ed estremamente versatile, sia dal punto di vista grafico che sotto l’aspetto meramente utilitaristico che è legato all’ottimizzazione ‘on page’ dei vari post. Joomla non sarebbe stata la stessa cosa, temo.

E ora? And now bloggin’….

Tutte queste chiacchiere pseudo-tecniche nascondono (male) un’altra paura, molto più concreta e reale per quanto mi riguarda.
Vale a dire: OK, questo è un “seo blog” e verrà dato ampio spazio a questo genere di linea editoriale.
Nei miei post ci saranno indicazioni utili per posizionarsi su Google, verranno indicati tool e widgets in stile più o meno 2.0, ci sarà ampio spazio per parlare di motori di ricerca.
Ma… il rischio (la certezza) è che mi abbandoni anche spesso a post del tutto avulsi dalla ‘tech niche’ legata alla Seo, e che io possa ingiustamente utilizzare questo spazio per parlare di ‘qualsiasi cosa’ mi passi per la mente.rollo

Sarebbe molto grave, e non solo perchè rischio di rovinare la ‘preziosa’ tematizzazione del dominio.
Ma soprattutto perchè già spargo le mie cazzate in una manciata di social diversi, e iniziare a farlo anche qui rischia di essere ‘impegnativo e controproducente’.
Ma l’aspetto ‘personale’ è semplicemente ‘il bello’ di avere un blog, e il fatto che io mi occupo di posizionamento non mi sottrae di certo a questo ‘fascino perverso’.
Spero che i miei lettori ‘tecnici’ vorranno essere indulgenti e spiritosi con me, quindi; mi auguro che allo stesso tempo i miei lettori ‘personali’ (gli aficionados, insomma) sapranno scartare quei post che invece sembreranno puro cirillico, ai loro occhi.

Buona lettura a tutti, comunque.
E in bocca al lupo a me e al Guru, impegnati con quest’ennesimo seo blog incastonato nell’ennesima installazione WordPress.
ciauzz !!!

seo blog



Aggiungi un commento