Seo Guru

The Social Sandwich

Social Sandwich

Il posizionamento è come l’alta cucina.
Avvalersi dei Social Media mentre si cuoce il ranking di un sito oggi può rappresentare una strada piuttosto utile per arricchire la nostra dispensa SEO, aggiungendo nuovi gusti e nuovi condimenti: basta essere consapevoli che esistono degli strumenti più o meno adatti alla nostra promozione, ma anche che – come ogni ingrediente nella nostra pietanza – non tutti i Social funzionano per tutti i siti, non allo stesso modo e non sempre.
Occorre imparare a cucinare, insomma, dosando le varie quantità per arrivare alla ‘ricetta perfetta’ .

La ‘via migliore’ al social media marketing, la fatidica ‘ricetta’, cambia naturalmente di sito in sito, quindi è perfettamente inutile ‘innamorarsi troppo’ di un Social, magari tralasciando gli altri, anzi è buona norma saper variegare il più possibile la nostra ‘dieta’.

Non solo perchè a forza di ‘mangiare sempre la stessa minestra’ si finisce con lo stufarsi, ma anche perchè molto spesso è proprio il mix degli ingredienti che rende sublimi le portate migliori.

Cerchiamo subito di capirci: mi piacciono i cibi semplici, cucino sempre in punta di cucchiaio e non sopporto la ‘gastronomia inconsistente’.

L’ingrediente principale del vostro sito deve essere comunque costituito da ottimi contenuti testuali, confezionati con un codice possibilmente fresco e privo di ammendanti chimici o poli-fosfati di sorta.

😀

Il sapore deve essere genuino, perchè una frittata di uova marce non la posizioni e soprattutto non la mangi, nemmeno se quelle uova le hai fatte tu.

E ai motori di ricerca non piacciono le minestre riscaldate.

😉

Detto questo forse vale la pena di aggiungere un tocco ‘social’ ai nostri alimenti: moltissimi siti possono utilmente giovarsi del social media marketing per diventare veramente appetitosi agli occhi di Google, valorizzando il ‘sapore’ dei propri contenuti e attirando commensali e lettori da fonti di traffico prima del tutto inesistenti.

L’importante è saper mescolare gli ingredienti e trovare le dosi adatte al sito che si vuole promuovere, senza fossilizzarsi su ricette pronte, magari tramandate come ‘eternamente valide’.
Per fare un ottimo ‘panino’ di social occorre gettare alle ortiche il ricettario della nonna, perchè nell’era del web 2.0 tutto cambia con la velocità della luce, il social-food scade rapidamente e con altrettanta perentorietà si modificano i gusti dei motori di ricerca in fatto di social network.

Social Media Cooking

Social Media Kitchen
Per quanto riguarda il Social Sandwich ‘ideale’ per il vostro sito…
🙂
… non posso darvi una ricetta specifica, anche perchè fra tre settimane probabilmente avrei qualcosa di diverso da dire.

Posso però insistere sull’importanza della metafora scelta.
Un vero sandwich deve avere diversi ingredienti: si tratta di un panino appetitoso, ok, ma in qualche modo è più ‘elaborato’ di una semplice pagnotta con il prosciutto.

Siate fantasiosi e generosi in cucina, assaggiate sempre nuove cose e sperimentate tutti i sapori. Fatevi un largo giro nella stratosera dei social media esistenti, probabilmente non ve ne pentirete.

Nelle prossime settimane ‘faremo insieme’ una rapido ‘elenco della spesa’ per le principali bancarelle 2.0, cercando di dare un’occhiata almeno ai ‘social di stagione’ più succosi e – possibilmente, visto il periodo – a buon mercato.

Ho infatti in programma una piccola serie di post che possano in qualche modo costituire un punto di partenza per una navigazione ‘estesa’ – ma pur sempre parziale – di quella galassia ‘social’ che sembra riempire il web di oggi, e che sicuramente tanto sapore può aggiungere alla nostra tradizionale ‘ricetta per un buon posizionamento’.

A quelli che avranno la pazienza di seguirmi prometto una scorpacciata di indicazioni sui Nuovi Media, tante piccole annotazioni a margine di un seo alla ricerca delle nuove strade della promozione online e dell’internet marketing.

In pochi testi si vuole raccogliere un primo assaggio di un’ipotetica ‘guida’ alla social media optimization, o un più probabile – transitorio e terribilmente temporaneo – mash-up sul social media marketing così come sta arrivando nel web italico.

Un ‘Social Sandwich‘, insomma. O un panino 2.0, se proprio lo preferite.

smile

Panino 2.0



Discussione

  •     Andrea Pernici   -  

    Ottimo post ! Davvero !

  •     Manuel Taddei   -  

    Ciao, i paragoni sono veramente belli, e quello che scrivi è scritto bene; Ma devo farti una critica, questo articolo è bello da leggere, ma manca il contenuto effettivo: ovvero una persona leggendo un post così si aspetta dei consigli pratici, dei suggerimenti, ed è questo che manca!
    Io avrei aggiunto anche qualcosa di più tecnico, perchè così un’articolo veramente bello e scorrevole si rovina diventando quasi inutile!

  •     Seo Guru   -  

    Ciao Manuel e benvenuto qui.

    Hai perfettamente ragione, la penso come te.
    Il fatto è che questo primo post voleva introdurre una serie di articoli che tratteranno le varie tipologie di social media (dal punto di vista del posizionamento e della promozione online).
    Era impensabile esaurire l’argomento in un unico post e d’altra parte pensavo che potrò successivamente editare questo post per linkare – man mano – le varie guide dettagliate.

    In sostanza questa è – in effetti – una semplice introduzione.

    Ma ho già pronto il primo post!

    🙂

    Pigrizia e altri impegni permettendo ti assicuro che ‘il succo’ verrà pubblicato molto presto.

    Grazie del commento.

Aggiungi un commento